Apple, per Fortune società  più ammirata d’America

di |
logomacitynet696wide

Nella nuova classifica delle società più ammirate d’America redatta da Fortune, Apple è prima. “Sorprendente come Jobs sia riuscito a creare una società da 24 miliardi di dollari di fatturato vendendo un Jukebox e computer che sono al di sotto del 10% di quota di mercato”

La compagnia più ammirata d’€™America per Fortune è Apple. Il posizionamento al vertice della classifica (di venti posizioni) è l’€™ennesimo riconoscimento che giunge a premiare la società  di Cupertino ed è frutto di una indagine svolta tra 3700 persone che operano in vari comparti industriali. Al primo posto, appunto, è arrivata Apple, prima di una serie di imprese che si distinguono per innovazione, leadership e solidità  economica.

Apple, secondo Fortune, è un ‘€œtributo alle capacità  di Jobs, un manager che ha sempre avuto la capacità  di dare un tocco di magia a silicio e software, ma chi avrebbe mai detto che Jobs sarebbe riuscito a costruire una società  da 24 miliardi di dollari di fatturato con la sola forza di un jukebox e una società  di computer con percentuali a singola cifra?. Il concetto di base su cui si fonda la sua filosofia è semplice: i prodotti Apple vanno bene, ma vanno meglio se ne compri più di uno’€

Apple figura al primo posto in innovazione, nella gestione del personale e nella qualità  dei prodotti e dei servizi. Il settore dove va peggio è nella responsabilità  sociale, ma è pur sempre quinta. Apple figura al terzo posto nell’€™uso delle risorse, qualità  del management, solidità  finanziaria e investimento di lungo termine.

Tra le venti società  più ammirate da segnalare al quarto posto Google, al 16 posto Microsoft e al 18° posto Cisco. Al secondo posto nel settore dei computer (dove Apple è ovviamente prima) c’€™è Ibm e al terzo HP.