Apple presenta le applicazioni che guadagnano di più

di |
logomacitynet696wide

Apple pubblica una classifica delle applicazioni per iPod touch e iPhone che guadagnano di più. Un incentivo per gli sviluppatori e un segnale diretto verso gli scettici che non credono che si possa fare soldi con il negozio on line.

Non è un segreto che dietro ai grandi numeri pubblicati da Apple su applicazioni pubblicate, applicazioni vendute, applicazioni scaricate, si nasconda qualche malumore da parte degli sviluppatori, in particolare di quelli che operano sul mercato delle applicazioni per iPhone con strutture commerciali costose. Molti di queste grandi realtà  lamentano, e non da oggi, una scarsa visibilità  e gli svantaggi di trovarsi a competere con programmi a basso costo (se non gratuiti) che salgono velocemente in classifica, togliendo visibilità  e costringendo a fare scelte dolorose e rischiose: o abbassare i prezzi per puntare sui volumi o rischiare di proporre programmi sopra i classici 0,79 euro dientando trasparenti nelle classifiche.

àˆ per rispondere, assai probabilmente, a questi dubbi e dare un incentivo agli sviluppatori, dimostrando che esiste un modo per fare soldi con App Store (cosa oggi riuscita a non molti) che appare una inedita classifica delle applicazioni a maggior fatturato.

La graduatoria (raggiungibile da qui) in pratica presenta la classifica dei programmi che producono più profitto, un fattore determinato non dal semplice numero delle vendite (registrata dalla graduatoria in prima pagina), ma dalla moltiplicazione del costo per le copie vendute.

Scorrendo la classifica italiana, non soprendentemente, vediamo ai primi posti della classifica troviamo ben 4 applicazioni per la navigazione GPS, la categoria più costosa tra quelle presenti su App Store: le prime due sono e TomTom Italia e CoPilot Italia (quest’€™ultimo rilasciato solo pochi giorni fa), al terzo posto c’€™è TomTom Europa, al quarto Navigon Italia e al sesto, dopo la sorpresa Puzzle Bobble, Navigon Europa. Sono nei primi dieci posti anche Modern Combat, il recente Blades Of Fury, QuickOffice e Uno. Tutti prodotti ad elevato costo (rispetto alla media).

Da notare che il successo indiscutibile, navigatori esclusi, di Gameloft che ha ben tre giochi nei primi dieci (Modern Combat, Blades Of Fury, Uno). Ottimo anche il risultato di Camera Genius, il più in alto in classifica dei giochi a 79 centesimi che è 12°