Apple punta il mercato dei videogiochi?

di |
logomacitynet696wide

Apple starebbe considerando di dare l’assalto al mondo dei videogiochi con un media center studiato anche per scopo ludico. La voce considerata attendibile da Sony.

Apple si prepara a dare l’€™assalto al mercato dei giochi? La voce di un interessamento al business enorme del computer gaming sta circolando con insistenza in questi giorni, spinta da considerazioni di analisti e da articoli di siti dediti alle indiscrezioni. Accanto a queste fonti si è collocata, a dare spessore e credito all’€™indiscrezione, la voce di Sony che ha parlato esplicitamente dei presunti piani di Apple nel corso di un incontro che si è tenuto a Sydney, in Australia.

Nel contesto di un incontro durante il quale parlava con i giornalisi di PlayStation 3 Paul Holman, a capo del gruppo Entertainment di Sony Europa, ha fatto sapere che la sua società  è al corrente di manovre d’€™esplorazione da parte di Apple per capire dove e come posizionare la sua offerta nell’€™ambito dei videogiochi.

La convinzione di Sony è che Apple stia cercando di individuare un segmento interessante senza andarsi a scontrare con i colossi delle console, Sony, Microsoft e Nintendo. L’€™idea attuale, dicono ancora i manager della casa giapponese che guardano certamente le cose da un ottimo punto d’€™osservazione, è quella di un computer con spiccate capacità  multimediali e con una configurazione che lo renderà  particolarmente adatto al gioco. Secondo un articolo pubblicato dalla rivista australiana Smarthouse, in pratica, Cupertino non costruirebbe una macchina dedicata, ma una sorta di media center che amplierebbe le sue attuali strategie per il video e l’€™audio digitale. Quel di cui Apple ha bisogno è di un sistema che incentivi gli sviluppatori di videogiochi a convertire le migliaia di titoli per Pc e per console per la piattaforma Mac; una delle caratteristiche principali sarebbe un processore flessibile e potente abbastanza per ridurre il carico di lavoro per la ricompilazione del codice. Smarthouse al proposito elabora la (decisamente poco credibile) tesi secondo cui Apple avrebbe avvicinato IBM per ottenere il processore Cell, usato dalla PlayStation 3, ottenendo un rifiuto e per questo avrebbe deciso di escludere del tutto la possibilità  di costruire una console.

Secondo Sony il periodo da tenere d’€™occhio per verificare l’€™effettiva concretizzazione delle mire di Apple è la fine del prossimo anno, quando sarebbe previsto il rilascio del media center con il marchio della Mela.