Apple, vendite per ora in linea con le previsioni

di |
logomacitynet696wide

Un analista elabora le prime proiezioni sulle vendite del trimestre di dicembre: vendite di unità Mac in crescita anno su anno di circa il 25%. Previsto calo di circa l’11% degli iPod.

Apple per ora è in linea con le previsioni di vendita fissate da Wall Street al momento della presentazione dei risultati fiscali. A dirlo sono i primi dati che arrivano dai canali ed elaborati da Piper Jaffray.

L’€™analista gene Munster, che ha creato e diffuso il rapporto, stima che alla fine del trimestre Cupertino avrà  venduto tra i 2,8 e i 2,9 milioni di Mac, praticamente la stessa cifra ipotizzata dalla media degli osservatori del mercato: 2.85 milioni. Apple starebbe beneficiando in queste settimane del lancio dei nuovi desktop: ad ottobre le vendite sono salite rispetto allo stesso mese dello scorso anno del 45%. Se Apple dovesse rispettare le previsioni la Mela avrebbe accresciuto di circa il 25% le vendite rispetto al lo stesso trimestre dello scorso anno (2,234 milioni).

Passando agli iPod, Piper Jaffray, reputa che potrebbero essere a fine trimestre tra i 19 e i 20 milioni. Si tratterebbe di un calo di circa il 12% rispetto allo scorso, una discesa da mettere in conto considerando lo switch in atto verso iPhone che sta cannibalizzando almeno in parte le vendite dei player puri.

Munster ammonisce a non prendere troppo puntualmente le previsioni di fine ottobre perché solitamente Apple una buona parte delle vendite più avanti nel corso del trimestre. Ad esempio il 50% degli iPod viene venduto in dicembre. Molto dipenderà  quindi dal clima delle prossime settimane grazie alle quali sarà  possibile elaborare previsioni più attendibili.