Arriva Grand Theft Auto 4, il meglio del meglio di tutti i tempi?

di |
logomacitynet696wide

Esplosioni, sparatorie e pestaggi, un po’ di droga e sesso ma anche personaggi che sembrano interpretati da attori da oscar, trama e coinvolgimento paragonabili alle migliori pellicole cinematografiche. Critici dei videogiochi, stampa e siti Web specializzati hanno accolto l’ultimo episodio della serie Grand Theft Auto come un capolavoro dei videogiochi di tutti i tempi, nella peggiore delle recensioni come il titolo dell’anno. Oggi il giorno di lancio ufficiale per un titolo che promette di superare diversi record di incassi. Disponibile per XBOX 360 e Playstation 3

Lo scenario è Liberty City con grattaceli riconoscibili, il grande parco, un ponte tra l’isola e la terraferma e vicino una statua che richiamano troppo da vicino New York. Il protagonista è Niko Bellic un profugo dall’Europa dell’Est che approda nella metropoli dei sogni per scoprire che la realtà  è molto, molto diversa dal dipinto.

La serie Grand Theft Auto è passata alla storia per la quantità  di violenza e di contenuti spinti ma anche per uno scenario di gioco vastissimo, dettagliato e una libertà  di movimento difficilmente riscontrabile in altri titoli. La nuova edizione sfrutta al meglio le potenzialità  grafiche e hardware delle console di ultima generazione per arricchire la miscela con una trama degna di un film, colpi di scena compresi, il tutto condito con una grafica d’effetto. I dettagli e le texture sono importanti ma le animazioni dei personaggi, le espressioni dei loro volti le movenze sono tra i dettagli che più conferiscono verosimiglianza al mondo di gioco, unitamente alla città .

Liberty City è a completa disposizione di Niko Bellic come immenso scenario in cui è ambientata la trama principale, oppure come meta turistica per visitare le zone più famose e riconoscibili, infine per avventurarsi negli sporchi vicoli sconosciuti per una sparatoria. Ogni casa palazzo, strada corridoio e locale malfamato è a disposizione del giocatore in un mondo così vasto e ricco in cui difficilmente incontreremo per strada la stessa persona.

Grand Theft Auto 4 è disponibile al giorno del lancio per Xbox 360 e Playstation 3: come il predecessore passeranno diversi mesi prima di poter giocare sui sistemi PC. Tutti i siti Web specializzati e non, così come la stampa anche quella più seria e istituzionale non hanno dimenticato di parlare di GTA 4 forse cavalcando l’onda della violenza. Ma per verificare che siamo di fronte a qualcosa di diverso e più “corposo” è sufficiente dare un’occhiata alla media (si veda per esempio Metacritic e anche GameRankings) dei voti riscossi dal titolo nelle prime recensioni: difficilmente si riuscirà  a trovare una media così alta di voti pieni senza scomodare qualche nome storico del settore come Mario, Zelda e compagnia.

Lo stesso Reuters descrivendo le infinite code per il lancio di mezzanotte nei negozi USA, prevede vendite per la prima settimana pari a 400 milioni di dollari, superiori a quelle di Halo 3 di Microsoft dell’anno scorso. Da oggi la parola passa agli appassionati: se GTA 4 è davvero un capolavoro il giudizio dei critici e dei recensori deve essere vagliato nel tempo anche dal popolo dei giocatori.