Arriva l’€™”USB wireless”

di |
logomacitynet696wide

Un nuovo chip promette di lanciare a basso costo l’€™USB senza fili. Bassa latenza e niente driver per insidiare almeno nel campo delle periferiche il mercato Bluetooth

Bluetooth ha un nuovo avversario nell’€™area del wireless. Si tratta dell’€™USB senza fili le cui specifiche e caratteristiche sono state rivelate in questi giorni da Cypress Semiconductors.

WirelessUSB (questo il nome ufficiale) si fonda su un processore a basso costo prodotto e prevettato proprio da Cypress denominato CY694X, il cui scopo è quello di trasmettere dati senza l’€™uso di cavi utilizzando lo standard USB.

La USB senza fili, secondo Cypress, ha diversi vantaggi rispetto a Bluetooth, che diventano molto evidenti quando si tratta di applicazioni in campo informatico. Il principale è la bassa latenza. Operando sulla frequenza (non ancora regolata) di 2,4 GHz i tempi di latenza sono di meno di 20 millesecondi quando il dispositivo è connesso ad una distanza di 10 metri, che diventano 8 millesecondi se si connettono almeno 4 dispositivi. Questo dato è rilevante per chi finalizza la presenza di una rete wireless alla conessione di periferiche, come i Joystick, la cui latenza deve essere inferiore a 30 millesecondi.

In aggiunta a questo l’€™USB senza fili è in grado di operare senza la scrittura di drivers appositi, visto che gestisce le periferiche utilizzando quelli già  utilizzati per la normale connessione via cavo.

Tra gli altri vantaggi di WirelessUSB i costi bassi, il consumo ridotto (una batteria alimenta per sei mesi una tastiera) e la possibilità  di criptare i dati in trasmissione.

La velocità  di trasferimento dati è ridotta rispetto alla USB via cavo ma anche rispetto a Bluetooth: 217.6 Kbps. Il massimo numero di dispositivi collegabili è di sette.

Se Cypress convincerà  alcuni produttori ad acquistare il suo chip, i primi dispositivi USB senza fili (presumibilmente hub) potrebbero essere disponibili entro la metà  del prossimo anno.