Arriva la prima applicazione nativa per iPhone: Mobile Terminal

di |
logomacitynet696wide

Ospitato sulle pagine di Google Code, senza grandi rimostranze (al momento) da parte di Apple il primo vero applicativo “nativo” per iPhone che usa i servizi del cellulare come la tastiera e può essere utilizzato per eseguire applicazioni client ssh.

Lo sviluppo indipendente su iPhone continua e, nonostante Apple abbia limitato le possibilità  dei progammatori alla creazione di applicazioni web da utilizzare come client, c’e’ chi perservera e si crea un kit di sviluppo “fai da te” con cui accedere alle risorse interne del cellulare con OS X.

La prima vera applicazione che fa uso di questa metodologia di programmazione e vede una “distribuzione” pubblica è Mobile Terminal che viene pubblicata (insieme alle sorgenti) su questa paginadi Google Code senza alcuna rimostranza ufficiale (almeno per il momento) da parte di Apple.
Il programma non è un client ssh o telnet ma è in grado di eseguire una applicazione client ssh.
Nelle ultime ore è stata migliorata l’interfaccia e potete vedere la schermata relativa qui a fianco.

Aspettatevi molte novità  nei prossimi giorni e settimane: se Apple non ostacolerà  il lavoro degli sviluppatori vedremo molti interessanti software come Word Processor, client di posta elettronica, software per foto a tempo e altri applicativi limitati solo dalla fantasia di chi programma e che, grazie a strumenti di sviluppo autoprodotti saranno in grado di liberare definitivamente tutte le capacità  del potente telefono di Cupertino.