Australia: gli Xserve G4 pronti per le simulazioni militari

di |
logomacitynet696wide

Un impiego particolare, all’opposto di quello svolto presso il Politecnico della Virginia. L’esercito australiano ha scelto i server di Apple per le simulazioni militari anziché per la ricerca di base sulle malattie genetiche

Nonostante si dica di solito che Apple non è praticamente presente nel dipartimento IT dei governi, in realtà  le cose stanno cambiando. Nell’altro emisfero, in Australia, per esempio, Apple è diventata lo strumento utilizzato dall’esercito di quel paese per realizzare i War Games di simulazione.

Come purtroppo la cronaca degli ultimi anni ci ha insegnato, le guerre sono divenute sempre più tecnologicamente sofisticate ma vengono ancora combattute fisicamente sui campi di battaglia. Per le esercitazioni degli ufficiali e di chi ha ruoli legati a tecnologie particolarmente costose da alcuni anni si utilizzano simulazioni al computer piuttosto che esperienze sul campo.

L’esercito australiano ha recentemente acquistato 16 Xserve G4 dual processor con un Gb di ram ciascuno per implementare una serie di software di simulazione in grado di rappresentare una serie di fattori inerenti le dinamiche del coordinamento e della catena del comando tra ufficiali di alto grado (ruoli strategici e tattici).

Secondo l’articolo dell’edizione australiana di Computerworld, gli Xserve sono stati preparati con applicazioni software java particolari e sistemati in un grid in grado di elaborare alti livelli di calcolo.