BlackBerry Application Center l’App Store dei terminali RIM

di |
logomacitynet696wide

RIM conta di ripetere il successo di Apple con App Store con il nuovo BlackBerry Application Center. Un ruolo più attivo per gli operatori di telefonia mobile che potranno scegliere aspetto e contenuti del negozio online, infine più libertà  e percentuali di ricavo più alte per gli sviluppatori.

RIM ha annunciato oggi ufficialmente la nascita del BlackBerry Application Center una soluzione molto simile all’App Store ideato da Apple per iPhone. Oltre a una interfaccia integrata direttamente negli smartphone BlackBerry, la nuova soluzione Rim prevede uno store online personalizzabile sia nell’aspetto che nei contenuti da parte dell’operatore mobile.

Le adesioni degli sviluppatori che desiderano proporre i propri software per BlackBerry saranno accolte a partire dal mese di dicembre: contrariamente alle previsioni di molti, il BlackBerry Application Center non vedrà  la luce in contemporanea o subito dopo il lancio dell’atteso terminale Storm, bensì nel marzo del 2009.

Oltre a un ruolo più attivo degli operatori mobile che commercializzano BlackBerry e che potranno anche intervenire nelle scelte dello store online, RIM conta di far breccia anche tra gli sviluppatori permettendo loro di stabilire autonomamente il prezzo degli applicativi e riservando agli sviluppatori l’80% del ricavo, contro il 70 per cento offerto da Apple.