Bloomberg: Apple vicina al “due per una”

di |
logomacitynet696wide

Bloomberg elenca anche Apple tra le società  che per andamento finanziario e prospettive di crescita potrebbero praticare il “due per una”, conferendo agli attuali azionisti due azioni per ciascuna di quelle fino ad oggi possedute. Il giornale finanziario ricorda che l’ultima volta che Apple applicò questa pratica, che indica fiducia per la crescita del valore delle azioni, fu nel giugno del 1987. Il primo passo verso il “due per una” sarà  fatto nella prossima riunione degli azionisti, in aprile a Cupertino. In quella occasione La società  chiederà  all’assemblea il permesso all’aumento del massimo numero di azioni autorizzate che dovrebbe passare da 320 a 900 milioni.