Blue&Me-TomTom, tutti i dettagli dell’accordo con Fiat

di |
logomacitynet696wide

TomTom ha reso noti ulteriori dettagli sulle funzioni rese disponibili dal nuovo sistema Blue&Me-TomTom sviluppato congiuntamente da TomTom e FIAT per l’integrazione nelle automobili della casa di Torino. Arriverà  entro fine anno sulla FIAT Punto Evo e poi su altri veicoli.

Con un comunicato stampa di oggi TomTom ha reso noti ulteriori dettagli sulle funzioni offerte dalla integrazione tra il sistema informatico di bordo Blue&Me e i navigatori TomTom. Grazie alla collaborazione tra il gruppo Fiat e TomTom gli automobilisti potranno gestire più comodamente le funzioni del proprio navigatore TomTom e di disporre di nuovi utili servizi, il tutto in un sistema completamente integrato con l’impianto dell’automobile. L’integrazione tra l’impianto del veicolo Blue&Me di FIAT e il navigatore TomTom è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione con Magneti Marelli che ha curato anche la realizzazione del supporto, perfettamente integrato nel cruscotto delle auto FIAT e che permette di rimuovere il navigatore TomTom per utilizzarlo su altri veicoli.

Entro la fine dell’anno Blue&Me-TomTom sarà  disponibile per la FIAT Punto Evo e a seguire su latri modelli della casa torinese. Una volta posizionato il navigatore TomTom nell’apposita base di appoggio l’utente può controllarne le funzioni direttamente con i pulsanti integrati sul volante. Oltre alle telefonate a mani libere tramite il sistema di altoparlanti del veicolo, l’integrazione permetterà  di avvisare l’utente quando il carburante sta per esaurirsi, indicando all’automobilista la stazione di rifornimento più vicina.

Su di una unica schermata è possibile visualizzare tutte le principali informazioni del computer di bordo, inclusa la velocità  media, il consumo di carburante e i chilometri percorsi, mentre con la funzione eco:Drive si ottengono informazioni in tempo reale sullo stile di guida e suggerimenti per ridurre i consumi e di conseguenza l’inquinamento. Oltre alla funzione IQ Routes di TomTom che assicura il calcolo dei percorsi realmente più veloci in base all’effettiva velocità  di percorrenza, TomTom ha rivisto icone e menu, inoltre sono stati inseriti i punti di interesse per le stazioni di rifornimento per metano e GPL.

Annunciata il primo giorno di settembre l’integrazione tra il sistema informatico di bordo FIAT Blue&Me e TomTom sarà  presentata per la prima volta al pubblico durante il Salone dell’Auto di Francoforte dal 17 al 27 settembre.