Brevetti Apple: nuovo drive ottico per portatili in arrivo?

di |
logomacitynet696wide

Il lettore ottico è uno dei componenti più ingombranti di un notebook, secondo solo allo schermo e alla tastiera. Buona parte dello spazio e della progettazione di un buon portatile deve tener conto del suo volume. Stanti alcuni brevetti, sembra che Apple abbia progettato una nuova tecnologia, che porterebbe il normale lettore di dischi ottici ad essere posizionato non più lateralmente, ma sul fondo del laptop.

Alcuni brevetti consultabili sul sito dell’USPTO farebbero pensare ad una “rivoluzione ottica”: sembrerebbe che la società  di Cupertino stia progettando di inserire, in un modello futuro di laptop, un lettore ottico sul fondo del portatile. Colpo di genio o soluzione scomoda?

Ad un primo impatto potrebbe sembrare una soluzione poco ortodossa: la necessità  di chiudere e sollevare e ogni volta il computer per poter inserire un CD o un DVD potrebbe risultare scomoda, così come l’eventualità  che lo sportello possa aprirsi indesideratamente.

Apple dovrebbe implementare un sensore in grado di riconoscere quando il computer è in posizione di lavoro, su un piano, per evitare un’apertura non voluta dello sportello. In più i comandi andrebbero incassati sulla scocca del portatile, in modo da mantenere liscia la superficie di appoggio.

Una soluzione di questo tipo potrebbe portare alla costruzione di portatili dal peso e dalle dimensioni ancora più contenute; la rimozione laterale del drive ottico a favore di un posizionamento inferiore potrebbe anche portare a nuove configurazioni della struttura di un notebook, a patto che i consumatori siano disposti a convivere con un’eventuale scomodità  del sistema.

Apple potrebbe sperimentare questa tecnologia magari su un tablet, macchina più “mobile” rispetto ad un portatile classico e che come il modello di Axiotron-OWC mostrato al MWSF 07 potrebbe avere un solo lato “apribile” essendo il resto occupato dallo schermo ; oppure sull’ormai famigerato MacBook (Pro?) da 12” che i siti di rumors hanno più volte annunciato. Sistemi quindi leggeri che potrebbero prestarsi ad integrare la soluzione.
Per ora possiamo solo osservare le immagini del brevetto e restare in attesa di ulteriori sviluppi.

ottico sul fondo