Bug sicurezza per iPhone; si può telefonare anche con codice blocco

di |
logomacitynet696wide

Grave bug sicurezza in iPhone. Chiunque, con un semplice trucco, è in grado di telefonare anche se il cellulare è stato bloccato da una password. Possibile anche vedere tutti i contatti della rubrica.

iPhone bloccato con password significa iPhone al sicuro da telefonate e sbirciate? Purtroppo, a causa di un bug scoperto da un utente del forum di MacRumors, sembra proprio di no. Basta seguire alcune semplici procedure per accedere alla rubrica e chiamare qualunque numero che si trova in essa e anche fare telefonate a numeri non presenti nella rubrica e questo anche se abbiamo provveduto ad inserire la sequenza di numeri che impediscono o, meglio, dovrebbero impedire ogni altra cosa che non sia una chiamata di emergenza.

Il trucco utilizzato (e mostrato nel filmato che vedete in calce a questa notizia) è piuttosto semplice; dalla schermata di blocco si digita un qualunque numero poi si tocca il tasto “chiama” e in rapida sequenza il tasto blocco. Il telefono invece che andare in stop lancia l’applicazione “Telefono” e da qui è possibile fare ogni tipo di operazione: da una chiamata a leggere la lista delle persone nella rubrica telefonica. E questo sia che sia stato attivato il codice semplice a 4 cifre che il codice con password complessa, quello con numeri e lettere a lunghezza variabile introdotto con iOS 4

Il bug è decisamente problematico viste le potenziali conseguenze. Basta immaginare che cosa potrebbe succede se il telefono fosse smarrito. Se il blocco funzionasse i problemi sarebbero molto ridotti, ma in questa situazione chiunque potrebbe usare la nostra SIM per chiamare qualunque parte del mondo e se non avessimo una ricaricabile ma un abbonamento sarebbero dolori.

Sembra decisamente probabile che Apple sia costretta a sbrigarsi a rilasciare un aggiornamento che fa fronte a questo buco senza attende il lancio della versione 4.2 di iOs.