Business Intelligence? Ecco a cosa può servire

di |
logomacitynet696wide

Si parla tanto del potere che i computer hanno nella nostra vita, di come l’abbiano cambiata e di come il business non sia più lo stesso. Ma poi mancano gli esempi. Eccone uno, dagli Stati Uniti

A cosa serve il computer nel business? Cosa si può fare con questa macchina dei miracoli che ha trasformato la nostra società ? Sono stati in molti, soprattutto durante l’era della bolla inflazionistica della New Economy che hanno cantato i miracoli dell’informatica al servizio del business. Ma gli esempi concreti scarseggiano.

Nei salotti dei guru e tra gli esperti dei marketing si parla di Business Intelligence, le parole nuove per un modo differente di fare affari con tecnologie che abilitano funzioni mai viste prima. Ma quali sono, in concreto, le applicazioni di queste tecnologie? A cosa serve avere un database dei propri clienti, ad esempio, per fare qualcosa di più di una mailing list personalizzata?

Una rivista statunitense, Reason, ha sperimentato un modo originale per “scavare” tra i propri abbonati, mettendo a fattor comune tecnologie differenti: database, analitica, imaging, Gis, processi avanzati di stampa. E ha cambiato completamente la copertina di un numero della rivista (in edicola a giugno) per renderlo unico e assolutamente personalizzato.

Utilizzando mappe satellitari in alta risoluzione e definizione delle aree in cui sono presenti i suoi abbonati, sistemi di localizzazione geografica degli indirizzi, processi di stampa altamente customizzabili, Reason ha pubblicato un numero nel quale la copertina di ciascuna copia mostra l’immagine satellitare della casa dell’abbonato, cerchiata di rosso, e il suo nome nel titolo di apertura della copertina.

Un uso intelligente e originale degli strumenti informatici, dunque, e anche un piccolo passo verso il giornale personalizzato, costruito cioè sui gusti dell’utente, e realizzato attraverso sofisticati procedimenti di stampa in alta qualità . Oppure, una semplice trovata pubblicitaria per una rivista semi-sconosciuta che è così riuscita ad attirare l’attenzione di quasi tutto il mondo grazie a Internet. O, infine, una dimostrazione di quanto i database possano essere pericolosi e intrusivi per la libertà  di tutti noi…

reason business intelligence