CCleaner sarà  disponibile anche per Mac OS X

di |
logomacitynet696wide

CCleaner, un noto software di ottimizzazione, manutenzione e pulizia del sistema che ha una buona reputazione nel mondo PC-Windows, arriverà anche in versione Mac OS X. Gli sviluppatori giocano probabilmente la carta degli switcher: essendo il programma molto noto tra gli utenti Windows, chi da poco ha fatto lo switching da PC a Mac, potrebbe ritenere utili software che, in realtà, il più delle volte non fanno niente di particolare o niente che non si possa fare già con il sistema operativo.

CCleaner, un software di ottimizzazione e pulizia del sistema che ha una buona reputazione nel mondo PC-Windows, arriverà anche in versione Mac OS X. L’ha annunciato lo sviluppatore con un breve messaggio sul sito, anche se non è chiaro quali funzioni saranno disponibili: essendo i due sistemi operativi totalmente diversi, non ha senso eseguire il porting di un’applicazione nata espressamente per lavore con Microsoft Windows. E’ probabile che, sulla falsariga di quanto è già possibile fare con altre utility già esistenti per Mac OS X (esempio l’ottimo e gratuito Onyx), l’applicazione consentirà di eliminare file temporanei, i file di cache dei browser o di sistema, includere tool per la disinstallazione totale delle applicazioni (senza lasciare file di preferenze o cartelle temporanee sparse sull’HD). Gli sviluppatori giocano probabilmente la carta degli switcher: essendo il programma molto noto tra gli utenti Windows, chi da poco ha fatto lo switching da PC a Mac, potrebbe ritenere utili software che, in realtà, il più delle volte non fanno niente di particolare o niente che non si possa fare già con il sistema operativo.

 

[A cura di Mauro Notarianni]