Carly Fiorina, dalle stelle alle stalle

di |
logomacitynet696wide

Un tempo era la più potente donna manager dell’industria tecnologica, oggi solo la CEO che ha inflitto i peggiori danni al marchio che si trova a guidare. Un anno da dimenticare per Carly Fiorina, CEO di HP.

Carly Fiorina, la più potente tra le donne CEO del mondo dell’IT, di nuovo in testa ad una classifica.
Ma questa volta non si tratta di un primato invidiabile visto che la manager, un tempo indicata come una delle figure più emblematiche del mondo dell’informatica, ben 800 responsabili del marketing di 17 paesi hanno indicato la Fiorina come il CEO che ha prodotto i maggiori danni all’immagine della società  che si trova a guidare.
La mossa che avrebbe innalzato (o precipitato) l’amministratore delegato di HP sul tetto della graduatori è stata la decisione di fondersi con Compaq, !questo – come si legge in alcune dichiarazioni – avrebbe condotto il marchio nel caos senza alcuna buona ragione”
Carly Fiorina è, comunque, in buona compagnia. Al secondo posto della graduatoria troviamo Larry Ellison, al terzo Bill Gates.