Carmak: “Apple non fa sul serio con i giochi per iPhone”

di |
logomacitynet696wide

John Carmak non crede in iPhone come piattaforma per il gioco. Ma l’hardware o il target di mercato non c’entrano, la colpa sarebbe di Apple: “Non ci credono”, dice il creatore di Doom.

Secondo John Carmak Apple non è particolarmente interessata ad aprire iPhone ed iPod per trasformarli in una piattaforma per il gioco mobile. La verità , almeno per quella che è l’€™opinione del ‘€œpadre’€ di Doom, sulla prospettiva con cui Apple guarda all’€™opportunità  di fare dei suoi dispositivi da tasca una piattaforma per il gioco mobile, è in una intervista pubblicata da GameDaily.

Carmak rivela che lui e Jobs hanno avuto una discussione piuttosto accalorata nel corso della WWDC lo scorso luglio (Carmak era sul posto per dimostrare un nuovo engine di id Software) scoprendo di non essere esattamente allineati sulle stesse posizioni. ‘€œHo un iPhone – dice Carmak – e mi piacerebbe sviluppare giochi per esso, ma Apple non sta facendo alcun passo verso questa direzione».

Durante la WWDC, Carmak ha detto a Jobs che il modo con cui Apple guida gli sviluppatori alla creazione di giochi per iPod rende il player uno dei peggiori ambienti per il divertimenti interattivo. «Chiedono di usare un emulatore; una scelta orribile – dice ancora l’€™intervistato – e volevo che, nell’€™eventualità  che avessero deciso di seguire la stessa strada con iPhone, almeno si rendessero conto che è una decisione sbagliata». Secondo Carmak Apple non avrebbe comunque mostrato nessun segno ‘€œspettacolare che i giochi saranno una cosa importante per iPhone il prossimo anno. La loro strategia pare funzionare da un punto di vista commerciale per cui non sarò certo io ad insistere dicendo che ci devono ripensare perché sono dei pazzi o degli idioti a non prendere in considerazione questa strategia’€.