Carmak: elogi all’SDK per iPhone

di |
logomacitynet696wide

John Carmak, leggenda dello sviluppo dei giochi e creatore di Doom, elogia la strada intrapresa da Apple per lo sviluppo di software per iPhone e iPod Touch. Electronic Arts conferma: “Altri titoli oltre a Spore”

Id Software è molto interessata alla piattaforma di sviluppo di iPhone. L’attenzione per l’ecosistema che Apple ha annunciato ieri viene confermata da John Carmak, il fondatore della società  nota per la saga di Doom, oltre che figura leggendaria del mondo dei giochi.

Carmak parla del SDK in un messaggio inviato a Slashdot.org dove egli esprime la sua opinione a margine di alcune richieste da parte degli utenti. “Da quel che ho potuto vedere dall’esterno – dice il fondatore di Id – si tratta di una cosa interessante. Un simulatore e un sistema di debugging sul dispositivo è quel che si meglio di può chiedere. In più il 70% del fatturato è un buon affare”.

Carmak elogia in particolare proprio il canale di distribuzione scelto sembrerebbe il vero “plus” del sistema: “Si tratta di qualche cosa di più importante di quel che appare a prima vista. Questo tipo di interazione tra sviluppatore e cliente è il futuro nei dispositivi mobili. Si deve solo capire quanto velocemente reagiranno i concorrenti. Per mia esperienza nel settore, direi non troppo velocemente”.

Lo sviluppatore comunque ammette di vedere le cose dall’esterno, non essendo stato informato in maniera approfondita da Apple: “Steve deve essere arrabbiato con me per alcune dichiarazioni che avevo rilasciato sui tool di sviluppo per iPod”, dice Carmark riferendosi al momento in cui aveva criticato il sistema con cui Apple consente di scrivere giochi per iPod (con un emulatore). Allora Carmak aveva anche sostenuto che Jobs non sembrava molto convinto che i giochi avrebbero avuto una parte importante nel futuro di iPhone.

Electronic Arts, lo ricordiamo, ha dimostrato ieri Spore per iPhone e Freeverse a margine dell’evento ha reso noto di essere al lavoro su diversi giochi per la piattaforma mobile di Apple. La stessa Electronic Arts, nel corso della giornata di oggi, ha fatto sapere di non essere intenzionata a fermarsi a Spore, anche se non ha precisato quali. Ad agevolare gli sviluppatori ci sarebbe l’estrema facilità  con cui si possono creare giochi per iPhone e iPod touch.