Catapultati nell’€™Impero Romano con Virtual History Roma

di |
logomacitynet696wide

Da Arnoldo Mondadori editore, un viaggio virtuale nell’antica Roma, con un’applicazione che riesce a mettere a frutto tutte le potenzialità interattive di iPad, facendole sposare con contenuti approfonditi, ma con un taglio divulgativo adatto a tutti. Su App Store a 7,99 euro

E’ disponibile da oggi su App Store per iPad, Virtual History Roma, un viaggio nell’impero romano alla scoperta delle più importanti battaglie, dell’arte e degli eventi che ne hanno segnato la storia.
L’applicazione è strutturata come un libro fotografico che è possibile sfogliare dalla prima all’ultima pagina, oppure saltando direttamente alla sezione che interessa. Ma non pensate ad un semplice pdf che riporta in digitale un prodotto ideato per il cartaceo: l’interfaccia esalta l’interattività in ogni pagina, riuscendo a sfruttare al meglio le caratteristiche multitouch di iPad.

Ad esempio è possibile visionare dei modelli in 3d opere architettoniche, ma anche di armi o navi da guerra e addirittura di soldati e gladiatori. Sui modelli sono applicate delle didascalie che con un tap si aprono e forniscono un approfondimento sui dettagli più significativi.

Altra risorsa interessante è la possibilità di vedere l’evoluzione nel tempo di alcuni scorci panoramici o di monumenti e opere d’arte. E così, ad esempio, le bianchissime statue degli imperatori e l’Ara Pacis, ritrovano i colori che avevano originariamente, oppure uno stagno si trasforma prima nell’immensa dimora di Nerone, la Domus Aurea, e poi nell’Anfiteatro Flavio: il famosissimo Colosseo. Mappe e schede introduttive, inoltre, permettono di approfondire le origini di Roma, le conquiste e la caduta dell’impero, le tecniche dell’ingegneria, dell’arte, della guerra e degli spettacoli dei Romani, i profili degli imperatori, fino a scoprire quanto è sopravvissuto nel mondo moderno della civiltà romana.

Ma senza dubbio la soluzione tecnica più interessante è “Bubble Viewer”. Si tratta della prima volta che un’applicazione usa questo sistema, ideato in Italia e brevettato negli USA, che utilizza i sensori presenti in iPad per offrire una ricostruzione in 3d dei luoghi più significativi non solo della capitale, ma anche di Ercolano e Pompei, proposti con una visione soggettiva che segue i movimenti del lettore, dando l’impressione di trovarsi sul posto. L’effetto di realismo in queste sezioni dell’app è eccezionale, unica pecca la mancata possibilità di scegliere un altro sistema di navigazione (magari con un joystick virtuale), che permetterebbe di tenere l’iPad sulla scrivania. Nel complesso, comunque, un’applicazione ad alto contenuto tecnologico e curata nei contenuti, che potrebbe essere presa ad esempio da tutti coloro che si occupano di editoria per iOs.

Virtual History Roma – prima applicazione della serie – è sviluppata da Applix per la Arnoldo Mondadori editore ed è disponibile su App Store a 7,99 euro.