Centrino? Il chip di Intel non può chiamarsi così

di |
logomacitynet696wide

Dura presa di posizione della IACCCF che mette il bastone tra le ruote del gigante Intel e trascina il maggior produttore mondiale di processori sui tavoli dei tribunali, chiedendo risarcimenti da favola.

La IACCCF – International Association Cucirini Cantoni Coats Friends ha depositato presso il trinunale distrettuale di Santa Clara, CA una denuncia per indebito uso del termine “Centrino”, nuovo nome del processore di Intel.

Surly Pantry (nell’immagine a lato), presidentessa di IACCCF, si è detta sorpresa della mancanza di tatto di Intel che non si è sentita in dovere di chiedere alcuna autorizzazione per usare un marchio registrato da 199 anni dalla sua associazione, che già  si preparava alla grande celebrazione di Denver nel prossimo dicembre, per i due secoli di vita del marchio “conteso”.

Alla Intel un portavoce si è dichiarato spavaldamente insensibile alle richieste assurde della IACCCF: “che si occupino dei loro svaghi casalinghi e non s’intromettano negli affari dell’azienda che ha avuto il pregio d’inventare il Pentium”.

La corte distrettuale di Santa Clara ha preventivamente bloccato la commercializzazione di Intel Centrino fino al 19 giugno, giorno dell’inizio del processo che si preannuncia agguerrito, dalla IACCCF annunciano la presenza di almeno un migliaio di associate, armate tutte di uncinetti misura 1.25.

Ulteriori dettagli al sito della IACCCF.