Chip a nucleo multiplo, settimana del debutto

di |
logomacitynet696wide

Intel lancerà questa settimana i primi chip a nucleo multiplo. Più velocità nei calcoli senza incrementare la frequenza in Megahertz.

La settimana che si apre oggi sarà  quella del debutto dei chip a doppio nucleo nell’€™ambito consumer. Intel, infatti, prevede di lanciare nella giornata di mercoledì il suo primo processore di questo tipo, nome in codice Smithfield.

Il processore sarà  un chip della serie Pentium, con velocità  i megahertz inferiori a quelle dei processori standard (3,2 MHz), ma una potenza di calcolo superiore grazie alla presenza di due nuclei distinti di calcolo. In questo modo Smithfield sarà  in grado di operare come se fosse un vero e proprio multiprocessore offrendo agli sviluppatori un modo per incrementare in maniera sostanziale le prestazioni dei loro prodotti software. Ma non sarà  necessario, sostiene Intel, aspettare applicazioni ottimizzate per vedere un incremento sostanziale di velocità . Vantaggi saranno fin da subito disponibili per operazioni in multithreading.

Tra le altre caratteristiche del chip: 1 MB di cache di secondo livello, front side bus da 800 MHz e l’€™uso di Hyperthreading, una tecnologia proprietaria di Intel che suddivide ciascun nucleo del processore, destinandoli a compiti differenti. Anche questo sistema, già  applicato in alcuni Pentium tradizionali, serve ad incrementare le prestazioni senza essere costretti ad aumentare la velocità  del clock.

I primi chip Smithfield, che apparterranno alla serie Pentium Extreme Edition 4, potranno essere nelle mani dei clienti con qualche giorno di anticipo sul lancio ufficiale. Negli USA Dell ed Aliware già  da oggi prenderanno ordini per macchine con questo processore.

Ricordiamo che anche Apple potrebbe presto lanciare macchine a nucleo multiplo. IBM, che usa questo tipo di chip nell’€™ambito dei server, avrebbe infatti ormai finalizzato una versione del PPC 970 dotata di questa tecnologia che potrebbe apparire nei PowerMac in corso di rilascio.