Clone iPhone in spot TV Mediaset e Fox

di |
logomacitynet696wide

Su alcune TV italiane, tra cui quelle di Mediaset e anche alcune di Sky, appare per in uno spot Tv un clone iPhone. Andiamo alla scoperta delle caratteristiche e delle specifiche di un prodotto proposto con una aggressiva campagna di marketing.

L’€™esistenza di telefoni che clonano la filosofia e, più o meno esplicitamente, il design dell’€™iPhone non è certo una novità . Su Internet e anche nei negozi italiani se ne contano a decine di più o meno riusciti. Più curioso ed originale che uno di questi prodotti faccia la sua apparizione non in qualche recesso della rete, nel catalogo tradotto approssimativamente di qualche rivenditore cinese o su eBay, ma in uno spot del ‘€œprime time’€ televisivo su canali di una TV commerciale della rilevanza di Mediaset e persino della pay Tv Sky (per la precisione sui canli Fox).

Il clone iPhone in questione è Sparkling Phone SP01, presentato in uno spot (scritto da Runaway di Milano secondo quanto si apprende da un articolo de ‘€œIl Giornale’€ pubblicato nella rassegna stampa disponibile dell’€™importatore, Minicell di Milano) che prova a suscitare curiosità  con un ironico ammiccamento antropometrico: ‘€œChi ha detto che nove centimetri non bastano?’€. La domanda, posta da Arianna Carpi, volto della Tv 7 Gold, fa riferimento alle dimensioni del telefono che avrebbe tra i suoi pregi proprio quello delle dimensioni ridotte accanto alle quali ci sono anche touch screen, doppia sim, TV e fotocamera. Nel corso della pubblicità  non si fa alcun cenno (come del tutto ovvio) ad iPhone, ma che sia il telefono di Apple il punto di riferimento è del tutto chiaro dalla forma e, soprattutto, dalla schermate con icone (molto) ispirate a quelle di iPhone Os che fanno capolino più volte durante il breve filmato promozionale. Apple viene citata persino dal telefono che finisce nel taschino dei jeans, una scena che non ha a che fare con iPhone, ma ricorda molto da vicino la famosa immagine usata per il lancio dell’iPod nano.

Facendo qualche indagine sul sito di Minicell si ottengono informazioni ulteriori sul ‘€œpiù esclusivo – citando sempre Il Giornale – smartphone disponibile sul mercato’€ che inducono a pensare che il telefono (159 euro il prezzo) possa essere il JINPENG KA08TV o una sua variante, un telefono (con radio, riproduttore MP3, display da 2,6 pollici, Bluetooth, Tv, supporto Java e quad band) sviluppato e creato in Cina da una delle tantissime società  (impossibile dire quale visto che i telefoni sono quasi tutti uguali e hanno solo lievi varianti hardware e software) che operano nel settore dell’€™elettronica. Le specifiche del Jinpeng KA08TV sono del tutto identiche dal punto di vista delle funzionalità  a quelle dello Sparkling Phone (qui la versione rosa). Il telefono è proposto anche in plastiche di differenti tonalità  cromatiche come quello dello spot TV, cambiano solo il peso e le misure (di qualche millimetro), ma questo non sarebbe di per sé una prova del fatto che si parli di due diversi telefoni, viste le migliaia di varianti che escono dalle stesse fabbriche basate sulle stesse spefiche hardware. Quel che c’è di certo è che il Jinpeng ha anche la lingua italiana del menù, il che lo renderebbe adatto al nostro mercato.

Dello Sparkling Phone c’€™è traccia anche su eBay dove appare un inserzionista che si qualifica come ‘€œmanager dell’€™azienda’€ in cerca di rivenditori e fa riferimento alla campagna pubblicitaria su Tv (Mediaset) e stampa. Ma i negozi che lo vendono su eBay sono diversi; sembra essere già  disponibile anche in alcuni negozi ‘€œfisici’€ sparsi in tutta Italia; ad esempio Tree Computer di Novara (che opera anche su eBay) pare averlo disponibile.

Nella foto qui sotto proponiamo alcune immagini tratte da un sito cinese che presentano il Jinpeng KA08TV. Più sotto alcune immagini dello Sparkling Phone tratte dal sito di Minicell.

Grazie della segnalazione a Dionaso