Comdex, wireless in primo piano

di |
logomacitynet696wide

Al Comdex il wireless è il fattore trainante. In primo piano la tecnologia WiFi, la stessa di Airport in una nuova implementazione che la porta a cinque volte la velocità  originaria

Al Comdex si vedranno pochi (o forse nessun) dispositivo di interesse specifico per il mondo Apple, ma all’orizzonte si presentano numerose novità  che anche se in modo indiretto interesseranno la nostra piattaforma.
Tra i “trend” che si presentano stuzzicanti per gli utenti Apple è il dilagare dei dispositivi per le reti senza fili nell’ambito dei quali la parte del leone la sta facendo WiFi, lo standard di Airport.
Nel contesto della fiera, ad esempio, Intel lancerà  il primo suo kit di connessione basato sulla nuova implementazione di WiFi, IEEE 801.11a. Come spiegato in numerose altre occasioni la velocità  di trasmissione salirà  a 54 Mbps, cinque volte quella attuale. Intel segue Proxim, che ha presentato un simile sistema qualche giorno fa e sarà  affiancata da Cisco che dimostrerà  anch’essa un sistema di rete basato su IEEE 802.11a. Cisco però non prevede di presentare subito il prodotto agli utenti finali. 3Com presenterà  dispositivi “WiFi 2” solo dalla metà  del prossimo anno.
Al momento il mercato osserva con attenzione gli sviluppi in questo settore con la convinzione, però, che per Airport superveloce sarà  difficile scalzare la posizione del suo predecessore. I due standard non sono compatibili per la differenza di frequenza su cui essi operano. Per affermare realmente i loro prodotti le società  che puntano su IEEE 802.11a dovranno quindi accelerare la ricerca per punti d’accesso in grado di dialogare sia con la versione “a” che con la vecchia versione “b”, un passo che non appare molto distante ma che resta fondamentale. Non pare invece un grosso ostacolo il prezzo. I costi della versione “a” sono ovviamente più elevati di quelli della versione “b”, ma con la produzione in serie e l’affermazione sul mercato scenderanno.
Intanto, nell’attesa che queste condizioni di mercato si concretizzino, Intel e Proxim puntano ad installare i dispositivi IEEE 802.11b nel mercato didattico e corporate in attesa che il mercato consumer maturi.