Come nasce un mito

di |
logomacitynet696wide

E’ entrato nell’uso quotidiano e nella vita. E’ una delle “figure” più note dell’immaginario nella vita “post” Internet. Stiamo parlando dello smiley, la simpatica e ormai comune abbreviazione che indica quando un messaggio online è ironico, iroso, triste. Ma quanto è nato? E perché? C’é chi si è preso la briga di scoprirlo e ne ha trovato le radici.

Quando, come e da chi è nato il primo smiley, la simpatica e ormai comune abbreviazione che indica quando un messaggio online è ironico, iroso, triste..?

Se lo è chiesto Mike Jones, che ne ricordava l’uso già  nei primi anni ’80 e voleva arrivare alla fonte della idea; per questo ha intrapreso una ricerca tanto difficile quanto appassionante.

Il primo messagio in cui si proponeva l’uso degli smileys fino ad oggi si
credeva andato perduto, ma Jones, assieme a Jeff Baird, ha scovato una copia del post di Scott Fahlman originariamente inviato sulla bulletin board di CMU CS nel Settembre del 1982.

I due hanno trovato il messaggio in un nastro di backup dei un VAX e, con la collaborazione di altri volontari, hanno trovato il modo di leggere il
nastro. Ecco il testo:

19-Sep-82 11:44 Scott E Fahlman 🙂
From: Scott E Fahlman

I propose that the following character sequence for joke markers:

🙂

Read it sideways. Actually, it is probably more economical to mark
things that are NOT jokes, given current trends. For this, use

🙁
[A cura di Marco Centofanti]