Compatibilità  per le reti senza fili

di |
logomacitynet696wide

Compatiblità  per tutti i dispositivi che, come Airport, si basano sullo standard 802.11b. L’obbiettivo di mettere in grado di comunciare tra loro prodotti diversi rilasciati da costruttori concorrenti se l’è posto il consorzio WECA, Wireless Ethernet Compatibility Alliance, che include i produttori dei chip e delle tecnologie ala base di 802.11b, tra queste Cisco, 3Com, Lucent Technologies, Symbol Technologies, Nokia, Philips, Fujitsu, Sony, Siemens, Advanced Micro Devices, Samsung, Telxon e Wayport. Al momento, infatti, nonostante lo standard sia unico non esiste un test di compatibilità  che consenta di sapere con certezza se un dispositivo è in grado di comunicare con un altro o se un computer è collegabile su una rete 802.11b. Se la proposta andrà  avanti verrà  stabilito uno standard a cui i produttori dovrano adeguarsi e che consentirà  di applicare un sigillo di garanzia di compatibilità  sulle scatole dei prodotti. Per la maggior parte dei casi si tratterà  di un semplice upgrading delle ROM, in altri casi, sostengono i promotori del progetto, si tratterà  di modificare anche alcuni chip. I partecipanti al consorzio, che vede aderire anche alcuni importanti produttori di computer come Dell e Compaq che al momento non hanno uno standard comune, stabiliranno indipendentemente un proprio calendario per rendere compatibili i loro prodotti