Con Leyo per trasferire i file basta un gesto della mano

di |
logomacitynet696wide

Ha le dimensioni di un piccolo cellulare ed è dotato di 16GB di memoria per conservare musica, foto, filmati, biglietti da visita e qualsiasi altro file. Per condividerli con un altro Leyo basta un gesto della mano, muovendo il polso come quando si distribuiscono le carte da gioco. Grazie alla tecnolgia UWB una foto di 3MB è trasferita in solamente 3 decimi di secondo.

Si tratta di un nuovo dispositivo delle dimensioni di un piccolo cellulare: permette di memorizzate foto, musica, biglietti da visita e qualsiasi altro file nei 16GB di memoria interna, per poi condividerli con altri LEYO tramite la tecnologia wireless Ultra WideBand oppure, in assenza di questi, tramite USB. Il dispositivo è dotato di un rilevatore di impronte digitali che permette di identificare in tutta sicurezza l’utente e di un piccolo schermo che permette di individuare rapidamente il file da inviare a un’altra persona. Quando lo scambio dei file avviene tra due utenti dotati di Leyo il trasferimento avviene grazie alla tecnologia wireless di nuova generazione UWB, Ulta WideBand. Una fotografia di 3MB viene così trasferita in solamente 3 decimi di secondo, mentre un lungo filmato richiede solamente 20 secondi.

Particolare e immediato l’avvio del trasferimento: è sufficiente un rapido gesto della mano, muovendo leggermente il polso con lo stesso movimento utilizzato per distribuire le carte da gioco. Se l’altro utente non dispone di un Leyo è possibile collegare il dispositivo direttamente alla porta USB del computer o in alternativa utilizzare lo Shuttle. Si tratta di un mini dispositivo che si stacca dal Leyo e che può essere inserito nella porta USB del computer, in questo modo è possibile per esempio tenere separati i dati di lavoro da quelli personali, che rimangono al sicuro nella memoria del Leyo. Sarà  disponibile in Italia da fine aprile al prezzo consigliato di 179 euro.