Conncetix 2 Sony 1

di |
logomacitynet696wide

Nuova sconfitta per Sony, altra vittoria per Connectix. Il colosso Giapponese ha rinunciato ad un’altra delle cause che l’opponeva ai produttori della Virtual Game Station. Ed ora in cantiere c’è anche un emulatore per Nintendo

Nuovo successo di Connectix nella battaglia che l’oppone a Sony. Il colosso Giapponese ha infatti dismesso la causa che aveva intentato contro la società  Californiana con l’accusa di avere utilizzato alcune sue proprietà  intellettuali e alcuni brevetti per la realizzazione della Virtual Game Station.La notizia giunge dopo quella di qualche settimana fa in base alla quale il giudice incaricato di decidere sul blocco delle vendite della VGS aveva respinto la richiesta di Sony liberalizzando di fatto la vendita dell’emulatore e cancellando sette delle nove accuse contenute nella citazione. Il giorno successivo Sony aveva avanzato una nuova querela per cercare di portare a processo Connectix affermando che la VGS infrangeva alcuni brevetti. Ed è proprio questa nuova querela che Sony ha deciso di ritirare.Ora l’unico motivo di confronto legale tra le due società  restano le due accuse “superstiti” del primo procedimento che dovrebbero essere discusse nel corso di una seduta che si terrà  a settembre, ma è molto probabile che anche queste possano essere ritirate. Sony, infatti, solo qualche giorno dopo sarà  impegnata nel lancio di PSX-2 che potrebbe togliere ogni ragione al sostegno ad un complesso processo che avrebbe anche un esito incerto.Connectix, da parte sua, dopo le vittorie conseguite in tribunale ha lanciato versioni localizzate dell’emulatore di PSX e sta pianificando anche un emulatore per Nintendo e forse anche per Dreamcast. Il primo potrebbe essere pronto già  per il MacWorld Expo ed essere oggetto di una dimostrazione nel corso del keynote. Connectix dovrebbe infatti essere tra coloro che supporteranno il discorso di Steve Jobs.