Corel passa di mano

di |
logomacitynet696wide

La travagliata Corel passa di mano. Ora è di proprietà  della società  di investimenti Vector Capital. Ma gli azionisti protestano: “si tratta di una svendita” e minacciano di opporsi all’operazione

Ora è ufficiale: Corel passa di mano e diventa di proprietà  della società  d’investimento Veltro Capital. L’acquisto, preannunciato nei giorni scorsi, è costato a Vector Capital 97,6 milioni di dollari, ovvero 1,05 dollari per azione.

La conclusione delle trattative, iniziate le scorso marzo, potrebbe dare luogo a qualche protesta da parte degli azionisti di Corel che avevano già  avuto modo di criticare l’operazione quando lo scorso marzo Vector Capital e Corel avevano iniziato i colloqui. Secondo gli investitori, infatti, l’accordo che si stava profilando consisteva di fatto in una sorta di svendita della società . A riprova delle loro affermazioni gli azionisti puntavano al fatto che la sigla della vendita aveva un valore non molto superiore a quello che Corel possiede in quanto a denaro liquido in cassa.

Quasi a mettere le mani avanti il presidente di Corel, James Baillie, ha fatto sapere di giudicare favorevole il prezzo che gli azionisti finiranno per spuntare che è del 42% superiore a quello che la società  valeva sul mercato prima degli annunci dello scorso marzo.

Prima che possa dirsi effettivo il passaggio di proprietà  dovrà  prima essere votato dagli stessi azionisti che potrebbero opporre una certa resistenza a quanto deciso dal management.

Il passaggio di proprietà  di Corel, una società  che ha una lunga storia anche nel campo Mac, giungerebbe a coronamento di travagli finanziari che l’hanno portata per un breve periodo anche nell’orbita di Microsoft. Alla fine dello scorso anno la società  di Redmond aveva rinunciato agli investimenti compiuti in Corel passando le sue azioni nelle mani proprio di Vector Capital.