Corel passetti verso la salvezza

di |
logomacitynet696wide

Buco meno grande del previsto nel bilancio di Corel. Dal Canada di abbozza un sorriso, ma la strada verso la salvezza è ancora molto lunga

E’ meno grande del previsto il buco nel bilancio di Corel. La società  Canadese, infatti, ha denunciato ieri perdite per 10,7 milioni di dollari o 15 cents per azione. Gli analisti si attendevano perdite per 28 cents per azione, quasi il doppio. “Si tratta del segnale che le operazioni che abbiamo condotto a termine nei mesi scorsi – ha detto il responsabile delle operazioni finanziarie John Blaine – stanno avendo un impatto sui nostri bilanci. Il fatturato rimane stabile e i costi scendono; facciamo progressi nel costruire solide basi economiche per il futuro della società ”
Corel però ha ancora molta strada da fare per riuscire a tornare protagonista del mercato e interessante per gli investitori. Dopo i tagli occupazionali e sugli investimenti che hanno sfalciato una struttura afflitta da gigantismo rispetto alle sue attuali possibilità , si tratta infatti di trovare il modo di occupare una nicchi di mercato ben precisa e la scelta di operare nel settore Linux, pur di avanguardia, rappresenta ancora oggi una scommessa.
In primo luogo a Corel ora necessita trovare i fondi per investire in sviluppo e ricerca. In questa direzione buone notizie sono giunte dal mercato dal quale è emerso un investitore, ancora anonimo, che con un’operazione finanziaria complessa porterà  in cassa 56 milioni di dollari.
Ricordiamo che Corel, dopo l’acquisto di buona parte del portafoglio di applicazioni di Metacreations, controlla oggi alcuni importanti programmi di grafica creativa del mondo Mac. In passato si era diffusa la convinzione che tra i tagli possibili ci potesse essere la dismissione dello sviluppo della versione Mac di prodotti come Painter e Bryce, voci sempre smentite da Corel