Corel, perdite più ampie del previsto

di |
logomacitynet696wide

Corel annuncia perdite più ampie del previsto. “Ma i prossimi mesi – dice il produttore di software per la grafica – andranno meglio”

Profitti più bassi ma, soprattutto, perdite più ampie delle previsioni per Corel.

La società  Canadese, infatti, ieri ha presentato il suo bilancio trimestrale nel quale denuncia un rosso di 59,1 milioni di dollari, 64 centesimi per azione, che divengono 8,2 milioni di dollari se si escludono i costi di ristrutturazione, ovvero 9 centesimi per azione. Lo scorso anno nello stesso periodo Corel aveva fatto segnare un profitto, per quanto minuscolo, di 500.000 dollari.

La maggior parte degli analisti, per il trimestre chiuso a fine agosto, prevedevano che Corel non avrebbe superato gli 8 centesimi per azioni di perdite e quindi c’€™è delusione negli ambienti finanziari, anche in considerazione che è sceso anche il bilancio, passato 34,2 milioni di dollari dello stesso trimestre del 2001 ai 31,3 di quest’€™anno.

Corel ha giustificato l’€™ampio rosso di bilancio, con i costi correlati alla promozione di nuovi prodotti ma si è anche dichiarata fiduciosa sul futuro.

In particolare suscitano ottimismo la seri di accordi per l’€™utilizzo di WordPerfect in bundle con alcuni PC come quelli di HP e i contratti stilati, sempre per WordPerfect, con il Governo.

Corel, che rappresenta un importante produttore di prodotti anche per Mac e tra i primissimi a lanciare pacchetti anche per Mac OS X, pensa di arrivare al profitto nel corso del 2003 e di aumentare il fatturato nel corso del prossimo trimestre.