Corriere della Sera: «Anche noi presto su iPad»

di |
logomacitynet696wide

Nel giorno del lancio dell’applicazione di Repubblica per iPad anche il Corriere della Sera fa sentire la sua voce: «Anche noi stiamo preparando un programma per il tablet di Apple», dice la testata RCS sul suo sito.

Nel giorno in cui Repubblica debutta su iPad, anche il Corriere della Sera fa sentire la sua voce sul suo futuro sulla piattaforma mobile Apple. “Stiamo preparando con un progetto originale per sfruttare al massimo le potenzialità offerte dal nuovo supporto”, promette la testata di RCS sul suo sito.

L’articolo, che non dice molto di più di quanto già noto da giorni, continua descrivendo sommariamente le funzioni dell’applicazione per iPad. Secondo quanto si apprende “consentirà almeno tre modi di accesso alle notizie: la consultazione dei siti Internet delle varie testate, lo sfoglio di una replica elettronica del giornale di carta (già possibile con i computer di casa, ma che si farà con un dito invece che con il mouse o la tastiera grazie allo schermo touch- screen), l’utilizzo di applicazioni dedicate che mettano insieme lettura dei giornali e contenuti multimediali”

Quanto promesso dal Corriere della Sera è in sostanza quanto fa anche l’applicazione di Repubblica. Resta da vedere se il Corriere riuscirà a farlo in maniera più efficiente e ricorrendo a tecnologie ad hoc invece che ad un semplice e non troppo scattante lettore di PDF come nel caso di Repubblica.

Il programma, non ancora rilasciato ma in arrivo in tempo per il giorno del lancio ufficiale di iPad il 28 maggio, sarà gratis fino al 15 giugno per poi diventare a pagamento. L’obbiettivo del Corriere della Sera è quello di moltiplicare il successo delle versioni in digitale.