Cosa vedono i miei occhi

di |
logomacitynet696wide

Uno schermo da 200 pixels per pollice non é un sogno, ma una realtà. Lo ha prodotto e rilasciato IBM che per ora lo riserva a pochi, anzi pochissimi.

Arriva sul mercato un superschermo da 200 pixel per pollice di risoluzione. A presentare il display IBM, ancora una volta in prima fila quando si tratta di innovazione.
Il monitor secondo Big Blue offre una definizione 12 volte superiore a quella di uno schermo tradizionale e di 4,5 più alta di quella che é in grado di fornire uno schermo ad alta definizione. Il target di riferimento , sostengono gli ingegneri di IBM, per il momento è quello della ricerca medica, delle previsione del tempo e della grafica, ma in una fase successiva non v’è dubbio che anche i computers desktop saranno in grado di beneficiare di risuluzioni di molto più alte di quelle tradizionali.
I primi esemplari saranno utilizzati in abbinamento a ASCII White, il supercomputer più potente del mondo messo in funzione solo pochi giorni fa presso l’agenzia atomica americana. I mainframe userà  schermi ad altissima risoluzione per elaborare modelli in 3D dei possibili effetti di esplosioni nucleari.