CoverFlow acquistato da uno sviluppatore indipendente

di |
logomacitynet696wide

Il browser grafico di copertine Coverflow integrato nel nuovo iTunes è frutto di un acquisto di un software da uno sviluppatore indipendente. Ecco tutti i dettagli.

Una delle funzioni più accattivanti e curiose di iTunes 7.0 è sicuramente CoverFlow. Copertine di CD e DVD che scorrono sullo schermo come se si stesse “sfogliando” la propria biblioteca, un’idea simpatica e pratica nello stesso tempo che riesce a dare un’idea visiva del contenuto della library di iTunes e ad aiutarci a scegliere brani e film. Per realizzare tutto questo Apple ha acquistato la tecnologia alla base di un prodotto che portava lo stesso nome (Cover Flow) sviluppato dalla piccola Steel Skies

Il software originale era sostanzialmente un browser di copertine basato su Cocoa e che sfruttava per la rappresentazione grafica OpenGL. Il suo funzionamento era intuitivo e completamente automatico, visto che reperiva le copertine da ogni fonte possibile: i tags MP3, Synergy, Clutter o Amazon

La stessa Steel Skies annuncia la cessione di Cover Flow ad Apple. Il sofware, per chi desiderasse vederne il funzionamento e magari usarlo in alternativa ad iTunes 7.0, è ancora reperibile da varie fonti, tra cui il sito di download.com