Creative: guerra ad iPod

di |
logomacitynet696wide

Creative spenderà  100 milioni di dollari per scalzare iPod dal trono dei player di musica digitale. “Ci siamo vicini – dice il CEO della società  di Singapore – e li sorpasseremo nel 2005”. Ma i numeri forniti dalle società  di indagini di mercato non sembrano giustificare tanto ottimismo.

100 milioni di dollari. Questo quanto è disposta a impegnare Creative per fermare la corsa di iPod. L’intenzione di impegnare l’ingente quantità  di risorse è lo stesso CEO della società  di Singapore Sim Wong Hoo che parlava nel contesto di un incontro con i media.

Woo, per rendere chiare le intenzioni bellicose, non esita ad usare termini piuttosto espliciti: “La guerra dell’MP3 – ha detto – è iniziata e io sono tra coloro che l’ha dichiarata”.

Lo scopo primario dell’investimento che sarà  andrà  in marketing ed iniziative promozionali, è quello di scalzare iPod dalla sua posizione di primato, una esigenza impellente per Creative che non solo è il principale concorrente di Apple nel campo dei player di musica digitale, ma vede anche scendere progressivamente il fatturato prodotto dalle schede audio di cui è leader mondiale.

Woo sostiene che la battaglia sarà  dura ma non impossibile. “Abbiamo conquistato il 10% del mercato nel corso del trimestre di giugno, Apple aveva il 17%. Il nostro obbiettivo è il 40% del mercato entro il 2005”. Woo pensa di battere Apple già  dal trimestre in corso: “venderemo 1 milione di player al mese, siamo in linea con queste previsioni”, ha detto il CEO di Creative.

Cifre dissonanti da quelle che vengono fornite da altre fonti, specie quelle più recenti e che si riferiscono al trimestre successivo, e che, certamente, valutano come un unico prodotto i player basati su HD e quelli, molto più economici e molto diffusi in Asia, basati su memorie flash, nicchia in cui Apple non è presente. Secondo recenti indagini di mercato, ad esempio, iPod aveva a fine settembre il 58,6% del mercato se si considerano anche i player basati su flash. Ad inizio novembre queste cifre, a fronte di una crescita del mercato flash erano state ritoccate ed Apple aveva il 41,9% del mercato mentre Creative era terza con il 9,3%.

Creative è ancora più indietro quando si tratta di player basati su HD. La società  di Woo conquista appena il 2,3% del mercato contro quasi il 92% di Apple.

Anche per quanto riguarda le previsioni di vendita dei singoli player sussiste qualche dubbio che vendendo un milione di player al mese Creative possa battere Apple. Cupertino, secondo alcune fonti, potrebbe toccare i 3,5 milioni (4 milioni secondo analisi più ottimistiche) di iPod venduti nel trimestre di Natale. Certamente il fatturato della società  della Mela nell’ambito della musica digitale sarà  di molte volte superiore a quello di Creative, visto che Apple vende, almeno per ora, solo costosi riproduttori basati su HD.