Da IBM anticipazioni sul Power6

di |
logomacitynet696wide

Dopo il recente passo di IBM ai 90 nanometri di tecnologia costruttiva per i suoi chip come il G5, annuncia ufficialmente in Giappone che il POWER6 arriverà  tra due anni.

Durante la presentazione giapponese di IBM, riguardante le evoluzioni future dei server S/360 negli ultimi quarant’anni (7 aprile 1964), è stata mostrata una slide che ci anticipa esattamente i tempi e i contenuti delle novità  che Big Blue si appresta a proporre ai propri clienti.

L’architettura POWER di IBM è in comune con quella del G5 adottato da Apple per i suoi PowerMac, le recenti evoluzioni del tower di Cupertino (con PowerPC 970FX) ci indicano che l’ultimo ritrovato tecnologico di IBM, per i processori ha raggiunto i 90 nm di tecnologia costruttiva (il modello precedente era a 130 nm), per la denominazione IBM, questo livello è al cuore del POWER5+ in arrivo nel 2005, invece il G5 attuale è ancora paragonato al POWER4, come anticipavamo in ottobre del 2003.

Nell’ultima newsletter PowerPC di IBM (giugno 2004) non si faceva ancora alcuna citazione di POWER6.

Il POWER6 avrà , oltre alla già  citata tecnologia a 65 nanometri una cache di secondo livello. Arriverà  nel 2006.