Da YouTube a iTunes a iPod in 3 mosse

di |
logomacitynet696wide

FAQ: come portare i video di Youtube sul vostro Mac e magari poi anche su iPod?
Vi spieghiamo come fare in poche semplici mosse, Safari e il freeware iSquint.

I video di YouTube sono tra le cose più interessanti che potete trovare in rete: tra contributi registrati dalla TV a spoof divertentissimi che prendono in giro i videoclip di moda o reperti storici tirati fuori da chissà  quale registrazione VHS avete a disposizione migliaia e migliaia di video da gustare online.

Ma se voleste trasferirli sul vostro Mac o sul vostro iPod per leggerli offline magari prima che per qualche motivo vengano fatti scomparire da YouTube?

Esistono diverse utilities per lo scopo e la maggior parte di esse è shareware. Se però volete spendere poco o nulla e seguire delle semplici istruzioni potete farlo senza problemi con Safari e il donationware iSquint.

Ecco come fare.
Per prima cosa andate sulla pagina che contiene l’archivio YouTube che volete consultare
mettetelo in play e aspettate la fine del donwload

Ora andate nel menu “Finestra” di Safari e scegliete la voce “Attività ”
Vi apparirà  una finestra come quella qui sotto in cui dovrete individuare l’archivio con estensione .flv di dimensioni di qualche MB: è il l’archivio che vi serve.

Ora basterà  un doppio click su di esso e l’archivio comincerà  a scaricarsi sul vostro hard disk nella cartella dove scaricate abitualmente i File.

Terminato il download rinominatelo in qualcosa di più intelligibile delle sigle di YouTube lasciando sempre l’estensione .flv.

Ora aprite iSquint e trascinate l’archivio .flv sulla finestra principale dell’applicazione:

a questo punto potete visualizzare il filmato all’interno di iTunes o trasformarlo nel formato che volete per riprodurlo su iPod con codifica MPEG4 o H.264.

Collegate il vostro iPod e tramite iTunes spostate sopra di esso il vostro archivio cosi’ trasformato.

Niente di più semplice: ora potete gustarvi anche offline i filmati che vi consigliamo sul nostro Blog.