Da gennaio un bug al giorno per Mac Os X

di |
logomacitynet696wide

Gennaio sarà  un mese caldo per Mac Os X: un hacker e un esperto di sicurezza renderanno noto un bug di sicurezza al giorno del sistema operativo. “In questo modo gli utenti Mac si renderanno conto che gli attacchi dei pirati possono colpire anche loro”, dicono i protagonisti dell’iniziativa.

Rivelare un bug al giorno di Mac Os X per un intero mese. Questo quello che si prefiggono di fare Kevin Finisterre, un esperto di sicurezza, e un hacker noto solo con lo pseudonimo di LMH, a partire dal primo di gennaio.

Finisterre e LMH sostengono in un comunicato diffuso nei giorni scorsi, che i bug scoperti sarebbero di tutti i tipi, alcuni molto pericolosi, altri meno problematici ma comunque meritevoli di essere segnalati, e interesserebbero, oltre che il sistema operativo vero e proprio, le più disparate applicazioni: Safari, iPhoto, iTunes, QuickTime. Ci sarebbero bug anche nelle versioni di alcuni applicazioni Apple studiate per funzionare con Windows.

Finisterre e LMH sono due figure ben note nel mondo dell’informatica. L’esperto di sicurezza si è occupato in passato anche di Mac Os; LMH è la “mente” dietro al progetto Month Of Kernel Bugs, un progetto che per un intero mese ha presentato buchi di sicurezza nel kernel di diversi sistemi operativi.

Secondo Finisterre l’idea di mettere alla luce i bug di Mac Os X deriva dalla necessità  di sensibilizzare gli utenti Mac sul tema della sicurezza. Un altro motivo starebbe nella volontà  di ricondurre alla ragione chi usa Mac Os X, spesso “tronfio” della presunta solidità  dell’Os della Mela al punto da arrivare a sbeffeggiare chi cerca di far prendere coscienza del fatto che anche Mac Os X è attaccabile da parte degli hacker. Tra gli episodi citati da Finisterre l’attacco a David Maynor e Jon Ellch colpevoli di avere rivelato alcuni buchi del Wifi usando proprio un Mac.

L’iniziativa di Finisterre e LMH non sembra essere stata accolta negativamente da Apple. In alcune dichiarazioni Cupertino si è detta felice di avere un feedback su come migliorare la sicurezza del Mac. LMH ha precisato di essere in contatto con un responsabile dello sviluppo del Mac Os e di essere pronto ad offrire il suo aiuto nel caso fosse richiesto.