Daisy Disk la mappa del vostro HD sottocchio a metà  prezzo

di |
logomacitynet696wide

Dimentichiamo le utility disco tradizionali, Daisy Disk esamina qualsiasi volume del Mac e visualizza il contenuto con una spettacolare interfaccia grafica in cui i file e le cartelle più ingombranti balzano subito all’occhio. Scontato del 50% a soli 9,95 dollari, circa 7 euro con MacUpdate

Daisy Disk, una delle più originali e utili utility per la gestione del disco fisso, è solo per oggi in vendita a metà  prezzo: solo 7 euro. L”offerta promossa da MacUpdate [sponsor] consente di venire un possesso di un programma che ci permette di tenere d’occhio tutti i file collocati sul nostro HD creando una mappa degli stessi e permettendoci di visualizzarli con una interfaccia
accattivante e allo stesso tempo funzionale.

Il programma esamina il disco fisso del nostro Mac ma anche qualsiasi altro volume del sistema ed offre all’utente una rappresentazione grafica ad effetto. I contenuti del volume sono rappresentati da numerosi segmenti colorati, disposti in cerchio e che si diffondono a raggio: osservando la grafica si ha l’impressione di osservare i colori dello spettro. Oltre che bella a vedersi la rappresentazione è anche pratica: osservando i segmenti dello stesso colore è possibile individuare al volo i file e le cartelle che occupano più spazio sul nostro volume.

Posizionando il cursore sopra a un segmento otteniamo il percorso e il nome dell’elemento: premendo spazio viene visualizzata una anteprima dell’elemento, mentre con un clic destro il Finder visualizza immediatamente posizione e dettagli per eventuali operazioni o per cancellarlo. Per quanto riguarda la navigazione è possibile esplorare cartelle e sottocartelle fino ad arrivare ai singoli file con un clic del mouse sul segmento desiderato, mentre per tornare indietro di un livello basta un clic nel centro del diagramma.

Daisy Disk ora in versione 1.5 può essere scaricato in versione dimostrativa gratuita a partire dalla pagina dello sviluppatore. Per acquistarlo con il 50% di sconto a soli 9,95 dollari, circa 7 euro si deve comprare però da MacUpdate.