DisplayPort, uno standard destinato al successo

di |
logomacitynet696wide

L’adozione dello standard DisplayPort sarà  sempre più considerevole tra i notebook e dispositivi portatili rispetto a quanto avverrà  sulle macchine desktop, giacche i produttori di monitor hanno ancora la necessità  di assicurare la compatibilità  con i vecchi sistemi. Gli anni a venire saranno quelli che decreteranno il successo dello standard, con tassi di crescita previsti – tra il 2008 e il 2013 – del 194%.

L’adozione dello standard DisplayPort (l’interfaccia video digitale promossa dalla Video Electronics Standards Association) avverrà  più velocemente tra i produttori di notebook e dispositivi portatili rispetto a quanto avverrà  sulle macchine desktop giacche i produttori di monitor hanno ancora la necessità  di assicurare la compatibilità  con i vecchi sistemi. E’ quanto rileva X-Stat, una società  che si occupa di marketing, la quale evidenzia come i produttori di notebook non hanno necessariamente bisogno di realizzare prodotti compatibili con vecchi componenti.

Secondo la società  di ricerca, la DisplayPort integrata diverrà  nei prossimi anni uno standard di fatto, principalmente per i vantaggi che offre nella riduzione dei consumi. L’adozione di questo standard nelle macchine desktop sarà  meno intensiva, poiché la riduzione dei consumi non è un fattore rilevante per chi acquista una macchina desktop.

Benché DisplayPort offra varie agevolazioni rispetto ad altri tipi di connessione, questi vantaggi non consentono un risparmio o un incremento di qualità  per i produttori di monitor. La creazione di monitor compatibili con tale standard richiede l’integrazione di speciali chip che si traducono in costi aggiuntivi per i produttori di display.

Nei monitor LCD, DisplayPort consente di pilotare direttamente lo schermo e consentire l’eliminazione del circuito di scaler e spostare il controllo grafico sulla CPU o GPU: “Questo però significa anche l’impossibilità  per il monitor di visualizzare segnali VGA, DVI o HDMI senza ricorrere a adattatori, creando marketing potenziale ma anche problemi di costi per i venditori” ha spiegato Brian O’Rourke, analista di In-Stat.

Nonostante la maggiore complessità , il numero di dispositivi con supporto DisplayPort vedrà  * tra il 2008 e 2013 – un tasso di crescita del 194% e questo a dispetto dei bassi numeri dei prodotti presenti sul mercato nel 2008. Secondo gli analisti, il 2010 sarà  poi l’anno decisivo per il nuovo standard, poiché Intel, AMD e Nvidia hanno in programma per tale data il rilascio di chipset, piattaforme e dispositivi mobili con supporto integrato per l’interfaccia.
[A cura di Mauro Notarianni]