Doom Resurrection per iPhone/Touch: disponibile il video su YouTube

di |
logomacitynet696wide

Carmack ha annunciato Doom Resurrection negli scorsi giorni definendolo come un gioco creato appositamente per iPhone e touch. Da qualche ora è possibile ammirare il primo trailer del gioco id Software, incluse diverse scene di combattimento. Crescono le aspettative accompagnate dalle prime indiscrezioni sullo stile di gioco e dei controlli.

A poche ore di distanza dalle rivelazioni di Carmack oggi è possibile ammirare il primo trailer di Doom Resurrection grazie a un filmato YouTube che colleghiamo più in basso in questo articolo. Fin dalle prime notizie relative a Wolfenstein 3D per iPhone e touch Carmack ha svelato l’esistenza di un progetto segreto in lavorazione relativo alla piattaforma multi-touch della Mela. Negli scorsi giorni il padre degli sparattutto 3D in soggettiva ha rivelato finalmente l’identità  del progetto: si tratta di Doom Resurrection un titolo sviluppato appositamente per iPhone e touch ambientato nell’universo popolato di mostri e mutanti che ha reso leggendaria la casa di sviluppo id Software.

Nel nuovo filmato è possibile ammirare non solo intermezzi e filmati ma anche numerose sequenze di combattimento che fanno sfoggio di una grafica 3D molto curata e dettagliata, così come di nemici da abbattere decisamente curati e dalle movenze riuscite. Il video non può che accrescere le aspettative dei fan del genere, anche se non mancano nuove indiscrezioni che rischiano di gettare una parziale ombra sull’imminente titolo id. Ci riferiamo in particolare ai commenti pubblicati dal sito Web TouchArcade. Il sito dichiara di aver avuto la possibilità  di provare per pochi minuti una versione preliminare del gioco precisando che il movimento dell’avatar nello scenario 3D non è libero, come avviene storicamente fin dai primi titoli 3D di Carmack, bensì guidato. In pratica il giocatore non ha la libertà  di muoversi all’interno degli ambienti di gioco scegliendo di volta in volta la direzione da prendere ma è letteralmente guidato su di un percorso prestabilito dagli sviluppatori. Al giocatore quindi spetterebbe il solo compito di utilizzare l’accelerometro per indirizzare la mira e di toccare lo schermo per sparare.

Notiamo che queste dichiarazioni sembrano contraddire alcune prime rivelazioni di Escalation Studios, co-sviluppatori di Doom Resurrection insieme a id Software, in cui si sosteneva che i movimenti del personaggio erano controllati con l’accelerometro. In ogni caso, nonostante il percorso obbligato, Doom Resurrection è risultato divertente e conivolgente nei primi commenti rilasciati dopo la prova. Per un giudizio più preciso non rimane che attendere la pubblicazione su App Store che, stando alle dichiarazioni di Carmack, dovrebbe avvenire nel giro di un mese o poco più.