Driver HFS integratati nel BootCamp di Snow Leopard?

di |
logomacitynet696wide

Nella futura versione di Mac OS X 10.6 “Snow Leopard” potrebbe essere integrato in Bootcamp (il software che consente di installare Windows XP o Vista sul Mac) un driver grazie al quale accedere da Windows alle partizioni e ai dischi Mac

Sia MacRumors, sia Appleinsider affermano che nell’utility Bootcamp integrata nella futura versione di Mac OS X 10.6 “Snow Leopard” sarà  presente un driver per Windows grazie al quale sarà  possibile leggere dischi e partizioni HFS e HFS+ (incluso, dunque, il disco con la partizione sulla quale è presente Mac OS X). Adesso, infatti, avviando Windows dalla partizione NTFS o FAT32, non è possibile accedere a eventuali dati presenti sulla partizione Mac inizializzata in HFS+. Il problema è superabile con utility di terze parti quali, ad esempio, MacDrive ma se effettivamente Apple decidesse di includere un driver per l’accesso a dischi e partizioni HFS questa e altre utility potrebbero diventare inutili.

Non è chiaro se il driver consentirà  l’accesso a sola lettura o anche quello in scrittura o, ancora, se sarà  possibile disattivarlo su richiesta (il supporto in sola lettura permetterebbe la lettura ma non la modifica dei file presenti nelle partizioni HFS+). Probabilmente il driver supporterà  Windows XP e Vista nelle varianti a 32 e 64 bit e offrirà  funzionalità  simili a quelle del già  citato MacDrive. Il sistema è interessante non solo per chi ha la necessità  di accedere a dischi, supporti ZIP, Jaz, ecc. ma anche per chi possiede un iPod inizializzato HFS+ ed ha la necessità  di accedere al dispositivo da Windows.

[A cura di Mauro Notarianni]