Dubbi del giudice Kollar-Kotelly sulla mediazione tra DOJ e Microsoft?

di |
logomacitynet696wide

La giudice che deve stabilire se l’accordo tra Microsoft e Dipartimento di Giustizia è corretto avrebbe dei seri dubbi su di esso. Lo confermerebbe una richiesta, inusuale, alle due parti in causa

La giudice Koleen Kollar-Kottely sarebbe dubbiosa sui termini dell’accordo tra Microsoft e Dipartimento di Giustizia. Lo sostengono alcune fonti americane dopo la notizia secondo cui, nella giornata di ieri, il magistrato avrebbe esplicitamente chiesto alle due parti in causa se sussista l’ipotesi di modificare i termini della mediazione. Un documento, che le due parti dovrebbero presentare entro il 7 febbraio, avrebbe la finalità  di chiarire: eventuali modifiche all’accordo e il calendario con cui le parti intenderebbero procedere alla sottomissione delle modifiche.
Il passo, decisamente inusuale e avanzato prima dell’atteso pronunciamento formale sulla congruità  dell’accordo, sarebbe il segno che la giudice nutre qualche perplessità  sullo stesso. Secondo alcuni esperti legali, in particolare, si potrebbe leggere negli ultimi eventi l’evidenza che i commenti pubblici presentati nei giorni scorsi, la serie di nuove cause legali (l’ultima di queste da Netscape), alcuni dettagli dell’accordo, avrebbero convinto Kollar-Kottely della non fattività  dell’accordo tra DOJ e Microsoft.