EA acquisisce PopCap per 750 milioni di dollari

di |
logomacitynet696wide

Uno dei due principali publisher di videogiochi ha ultimato l’acquisto del noto team di sviluppo di Seattle, con l’obiettivo di rafforzare la propria lineup di casual game.

Che PopCap Games, lo sviluppatore dietro giochi casual come Bejeweled, Plants vs Zombies e Peggle, fosse in procinto di essere acquisito si vociferava già da tempo. Tra i possibili colossi interessati alla compagnia di Seattle il principale candidato era Electronic Arts, che già due anni fa assorbì l’etichetta di casual game Playfish per circa 300 milioni di dollari e le indiscrezioni sono state puntualmente confermate. rNel corso della notte EA ha, infatti, confermato l’acquisizione di PopCap per un totale di 750 milioni di dollari e un contratto pluriennale. “Il network di publishing di Electronic Arts aiuterà PopCap ad espandere rapidamente il proprio business verso altri dispositivi digitali, nuovi paesi e nuovi canali.”

Se i guadagni saranno superiori ai 91 milioni di dollari entro dicembre 2013, gli uffici di PopCap riceveranno un bonus sulla base degli incassi ottenuti: 100 milioni aggiuntivi per guadagni che vanno da 110 a 200 milioni di dollari; 275 milioni di dollari con incassi superiori a 200 milioni; 550 milioni di dollari con incassi di almeno 343 milioni. Si tratta di un accordo assai costoso per Electronic Arts, ma è chiaro che l’acquisizione di PopCap ha un peso ben superiore a quella di Playfish del 2009, dando finalmente al publisher statunitense le IP necessarie a sfondare nel mercato mobile e casual.

130711-popcap-1.jpg