E’ così “easy” copiare mp3 negli internet cafe

di |
logomacitynet696wide

L’eccentrico ma innovatore inventore della linea aerea easyJet (che si è da poco annessa la Go) e di molte altre aziende, contesta la decisione di un giudice inglese che condanna la sua catena di internet cafe per pirateria.

Il greco Stelio Haji-Ioannou ha creato dal nulla in pochi anni numerose aziende, easyJet è la capofila, una delle tre migliori linee aeree “no-frills” (senza fronzoli) del mondo, assieme a Ryanair e Southwest.

Del gruppo easy fa parte anche easyInternetCafé, una serie di locali diffuso nelle maggiori città  europee ed una anche a New York City.

Lo scorso anno la BPI – British Phonographic Industry, un’associazione che riunisce le major discografiche più importanti (BMG, EMI, Sony e Universal), ha sporto denuncia contro la easyInternetCafé perché allora offriva per 5 sterline la possibilità  di scaricare musica da internet per poi masterizzarla su CD.

Il giudice Peter Smith ha condannato easyInternetCafé per pirateria e si prospetta una multa di circa 800.000 euro, nonostante la richiesta della BPI per il doppio.

Il boss di easy risponde direttamente sul sito di easyInternetCafé che non si fermerà  e ricorrerà  alla House of Lord, la corte d’appello finale e la motivazione è la seguente: “la registrazione privata per usi domestici è un diritto decretato al punto 70 del Designs and Patents Act britannico del 1988, i nostri clienti apprezzavano il servizio, scaricavano e masterizzavano la musica per ascoltarla comodamente a casa propria, proprio come si fa con i videoregistratori”.