Ecco il prezzo del futuro Nintendo DS

di |
logomacitynet696wide

La console portatile di Nintendo, che verrà  lanciata negli Stati Uniti il prossimo 21 novembre, costerà  149,99 dollari. Prezzo sorprendentemente basso per combattere la concorrenza annunciata del PSP di Sony

Tempi fortunati per i consumatori. La lotta al coltello tra Sony e Nintendo (nel settore delle console portatili) e anche con Microsoft in quelle da televisore sta producendo benefici effetti sui costi dell’hardware. Negli Stati Uniti il prossimo 21 novembre verrà  lanciato il Nintendo DS, dotato di due schermi Lcd e pensato per rinverdire i fasti dei GameBoy (e GameBoy Advance) con collegamenti radio e Wi-Fi, e costerà  solo 149,99 dollari.

Tra le caratteristiche significative, oltre al touchscreen sul secondo display per funzioni di controllo, la retrocompatibilità  con i giochi della linea GameBoy e GameBoy Advance, oltre a 120 titoli in lavorazione per i primi mesi dopo il lancio sul mercato.

Il concorrente da azzerare prima che riesca a rovinare il mercato su cui sinora Nintendo è regina incontrastata è Sony, con la sua PSP, Playstation Portable. Il tipo di hardware è differente (verrà  lanciato in Giappone a marzo del 2005) perché utilizza piccoli dischi per contenere i giochi oppure film, e in effetti dovrebbe essere anche posizionata su di un mercato diverso, più adulto e più interessato a contenuti “adulti”, non ultimi i film da visionare sul display da 480 per 272 pixel.