Elezioni, il Pd si ispira alla campagna Get a Mac

di |
logomacitynet696wide

Il Partito Democratico lancia una serie di spot ispirati alla campagna “Get a Mac”. Contesa tra “L’Italia di questo governo” e “L’Italia del Partito Democratico” in cinque pubblicità  che dimostrano come il modello Apple nel campo degli annunci commerciali fa scuola anche su temi diversissimi superando l’oceano.

Mac e Pc fanno irruzione nella campagna elettorale per le europee. In realtà  i due simpatici attori che rappresentano i due amici-nemici sempre in contesa per i più disparati motivi, non sono i protagonisti degli spot che il Partito Democratico ha cominciato a mettere in circolazione in queste ore, ma l’ispirazione al modello proposto da Apple è chiarissima.

Qualunque utente Mac con un pochino di esperienza nelle campagne pubblicitarie della Mela non può, infatti, non rendersi conto che il riferimento chiaramente quella di Get a Mac. I personaggi in scena sono due (uno che rappresenta, “l’Italia di questo governo” e uno “l’Italia del Partito Democratico”), lo sfondo è tipicamente bianco, il duetto va a avanti a suon di rapide battute per pochi secondi. A ricordare Get a Mac sono anche i profili dei due personaggi dove il Pc (collocato alla sinistra di chi vede lo spot, come John Hodgman) è rappresentato dall’ “Italia di questo governo” mentre il Mac (a destra dello schermo, come Justin Long) è “L’Italia del partito democratico”; il primo è (come il Pc) vestito in maniera conformista, ha un profilo stereotipato ed apparentemente è sicuro di sé, ma alla fine combina qualche pasticcio di troppo, il secondo è vestito in maniera alternativa e creativa ed interloquisce amichevolmente con “L’Italia di questo governo”. Unica differenza il fatto che l’attore che rappresenta “L’Italia del partito democratico”, al contrario del Mac, cambia a seconda degli spot, questo, probabilmente, per la necessità  di rappresentare diverse situazioni.

Al di là  dei contenuti della campagna (che essendo a carattere politico è ovviamente non solo per definizione è del tutto opinabile ma anche di interesse nullo per questo sito), si tratta della dimostrazione di come il modello pubblicitario di Apple è in grado di fare scuola. Nel caso specifico, addirittura, si arriva a riprodurre quasi fedelmente ogni aspetto della pubblicità  Apple puntando molto sull’ironia e la capacità  dei suoi personaggi di incidere divertendo e quindi anche di portare a riflettere.

Gli spot al momento sono sei (Social Card, Lavoro, Immigrazione, Ambiente, Sicurezza). Sono tutti raggruppati nella sezione Youtube di YouDemRedazioneWeb.

Grazie della segnalazione a Lucio Auciello