Elliptic Labs, l’iPad riconosce i gesti senza toccare lo schermo

di |
logomacitynet696wide

La società Elliptic Labs mostrerà per la prima volta al CES una docking station per iPad in grado di offrire le gesture senza tocco. La tecnologia sfrutta gli ultrasuoni per creare un’area attiva davanti al tablet: per controllare scorrimento e selezione basta compiere semplici gesture nell’area davanti allo schermo, senza toccarlo.

Al CES di Las Vegas sarà possibile ammirare e provare il prototipo di una nuova dock in grado di offrire per la prima volte le gesture senza tocco su iPad. A differenza di Kintect di Microsoft che sfrutta una serie di telecamere e sensori, il prototipo della società Elliptic Labs è basato sugli ultrasuoni. Grazie a questa tecnologia viene creata un’area sensibile al movimento proprio davanti allo schermo del tablet e anche ai lati, per una estensione di circa 30 centimetri in ogni direzione. Per contollare lo scorrimento delle icone e delle schermate, o per attivare tasti e funzioni l’utente può compiere impartire comandi senza dover toccare lo schermo.

La tecnologia è stata mostrata per la prima volta in occasione dell’IFA di Berlino nel mese di settembre. La prima implementazione era basata su un tablet prototipo integrato nella dock con ultrasuoni, visibile nel filmato YouTube che inseriamo in calce a questo articolo. Alla manifestazione IT più importante al mondo che aprirà ufficialmente i lavori il 6 gennaio a Las Vegas sarà invece possibile provare il primo accessorio per iPad basato su questa tecnologia realizzata appositamente per iPad, anche se si tratterà di un prototipo. La soluzione di Elliptic Labs con ultrasuoni e gesture senza tocco può essere comunque applicata a diversi dispositivi: il costruttore progetta di realizzare soluzioni non solo per iPad e altri tablet, ma anche per l’integrazione nelle televisioni e altri dispositivi.