File-sharing, sistema alla MobileMe per Windows 7

di |
logomacitynet696wide

Rilasciata la versione beta di un software per Windows 7 che ricorda alcune funzionalità di MobileMe di Apple per condividere file tra più computer.

Microsoft ha rilasciato una versione preliminare di un nuovo software di file-sharing pensato per il futuro Windows 7. L’applicativo permette ai PC di scambiare file con colleghi, amici o persone “accreditate” sfruttando canali sicuri. Ribattezzato pomposamente Windows Live ID Sign-In Assistant 6.5, l’applicativo (ancora in beta e specifico per Windows 7) connette gli account, stabilendo in sostanza una connessione sicura tra i dati memorizzati sul disco rigido e l’account Windows Live.

Un po’ come avviene con i fogli elettronici di Google Doc, è possibile ottenere accesso ai file online o a file presenti sul proprio computer, inserendoli nello stesso dominio (“homegroup”) di Windows 7. Il concetto non è nuovo, è nuova invece la modalità  pensata da Microsoft per facilitare la condivisione dei contenuti (soprattutto quelli multimediali).

La casa di Redmond afferma che il suo sistema di condivisione è più semplice rispetto ad altri e che, usato in accoppiata a Windows 7, permetterà  di sfruttare ulteriori funzionalità  come ad esempio tecnologie touch-screen.

Il sistema ricorda molto MobileMe, il servizio di Apple che permette non solo di sincronizzare e-mail, contatti e calendari ma anche di consultare foto e documenti vari conservando i dati su un server online, detto anche “nuvola”.
[A cura di Mauro Notarianni]