FileMaker in aiuto della polizia di Santa Clara

di |
logomacitynet696wide

FileMaker, un palmare e un sistema wireless sono alla base di una nuova metodologia di catalogazione delle prove di reato della Polizia di Santa Clara. Ecco come funziona

FileMaker va in soccorso delle forze di Polizia di Santa Clara.

Il popolare database prodotto dalla controllata di Apple è stato adottato dal locale dipartimento per la registrazione e la catagologazione delle prove di reato.

‘€œUno dei problemi più trascurati riguardo il rafforzamento della legalità  è la classificazione delle prove legate a un crimine’€, spiega Roger Luebkeman, Luogotenente del Dipartimento di Polizia di Santa Clara (SCPD). ‘€œPiù tempo la polizia spende nel tener traccia di frammenti di indumenti, pezzi di legno, bottiglie vuote e pistole cariche, meno ne ha a disposizione per risolvere e ridurre il compimento di atti criminali’€. Di qui la decisione di utilizzare un sistema di monitoraggio dei dati che utilizza la tecnologia wireless applicata ai database.

‘€œIl funzionario che si occupa dell’€™inventario documenta ogni singolo elemento’€, ha detto Luebkeman. ‘€œPer farlo utilizza un dispositivo palmare molto semplice da usare, prodotto da Symbol Technologies, che è collegato al database del nostro dipartimento. Questo database è costruito con FileMaker Pro, un software che tiene traccia di tutti i nostri file in modo decisamente agevole’€.

Non appena viene rinvenuto un nuovo elemento di prova, il funzionario preposto è in grado di inserire la documentazione completa e aggiornata all’€™interno del database FileMaker dell’€™SCPD. In un momento successivo, sul contenitore della nuova prova viene applicata un’€™etichetta con codice a barre.
‘€œUna volta applicata l’€™etichetta, un rapido scanning del codice evidenzia immediatamente il nuovo dato, fornendo un resoconto completo dell’€™excursus dell’€™oggetto a partire dal momento in cui è entrato nei nostri archivi’€, ha affermato Luebkeman. ‘€œGrazie a questo sistema siamo in grado di tener traccia delle informazioni in modo molto più preciso ed efficiente. Il personale addetto può infatti accedere alle informazioni direttamente dalla propria postazione, mentre gli investigatori possono determinare quale prova sia ancora attuale e quale invece possa essere accantonata’€.

Il Dipartimento di Polizia di Santa Clara è rimasto talmente soddisfatto dai risultati ottenuti con questo sistema al punto da estendere l’€™utilizzo di questa tecnologia anche al reporting sul campo: ‘€œNelle loro automobili, i nostri ufficiali di polizia hanno un computer e possono utilizzare il disposiitivo palmare per raccogliere le informazioni direttamente ‘€˜sul campo’€™’€, ha detto.

‘€œIn caso di un incidente automobilistico, per esempio, possiamo inserire nel nostro database tutte le informazioni relative al conducente con una rapida scansione della patente. La velocizzazione della raccolta dei dati è solo uno dei numerosi vantaggi che ci offre questa soluzione che contribuisce notevolmente a rendere più efficiente il nostro lavoro’€ ‘€“ ha concluso Luebkeman.