Film su iCloud: le trattative tra Apple e le major saranno ancora lunghe

di |
logomacitynet696wide

Anche se Apple ha introdotto la possibilità di ri-scaricare gli spettacoli e le serie TV con iTunes Replay, sembra che le trattative per rendere possibile l’operazione anche per i film richiederanno ancora molto tempo. Secondo le ultime indiscrezioni dagli USA Cupertino non ha ancora siglato un accordo per la gestione cloud dei film con 4 delle 6 major del cinema.

Lo streaming dei film, il download e anche la possibilità di ri-scaricare le pellicole già acquistate arriveranno su iTunes ma le trattative tra Apple e le major del cinema richiederanno ancora molto tempo, forse addirittura diversi mesi. E’ questo in sintesi quanto emerge dalle ultime indiscrezioni che provengono dagli addetti ai lavori dell’industria cinematografica statunitense riportati da Cnet.

Apple non avrebbe ancora trovato un accordo con quattro delle sei major del cinema e il problema principale incontrato durante le trattative in corso riguarda proprio la gestione dei download e dello streaming delle pellicole delle grandi case. Tra gli ostacoli da superare viene indicata la cosiddetta HBO window: in sostanza HBO detiene i diritti per la distribuzione elettronica in esclusiva di almeno tre di sei pellicole top di 20th Century Fox, Universal e Warner. I diritti HBO non valgono per la vendita dei film su DVD ma bloccano invece le vendite e lo streaming via Internet. Tra i problemi che emergono dagli incroci delle licenze un utente iTunes potrebbe non essere autorizzato a scaricare o ri-scaricare un film acquistato al di fuori dalla finestra HBO.

Le complicazioni derivanti dalla finestra HBO sembra rappresentino un ostacolo non solo per i servizi cloud di Apple ma persino per UltraViolet, un servizio con funzionalità simili e voluto da tutte e 6 le major con la sola esclusione di Disney. Anche se il protrarsi delle trattative e le difficoltà da superare imporranno ad Apple di posticipare i servizi cloud per le pellicole e i film più importanti, dalle indiscrezioni emerge un generale consenso e la volontà delle società e dei dirigenti coinvolti di trovare una soluzione per rendere possibile il cinema su cloud. Non solo Apple quindi vede nel cloud il futuro già in essere per la distribuzione dei media digitali di qualsiasi tipo ma anche le major del cinema intendono fare tutto il possibile per allearsi con Cupertino per questa nuova iniziativa. Nonostante i tempi più lunghi del previsto quindi lo scenario sembra tutto a favore di Apple.